Music Biz

Ora potete fumare la cannabis di George Harrison

“All Things Must Grass” è la nuova linea ispirata al grande chitarrista dei Beatles.

Ora potete fumare la cannabis di George Harrison

Paul McCartney e George Harrison

“All Things Must Grass” è la nuova linea di prodotti a base di cannabis ispirata a George Harrison, chitarrista dei Beatles, con chiaro riferimento al suo album solista del 1970 “All Things Must Pass”. La serie, realizzata da Dad Grass, comprende, oltre alle sigarette, anche accessori come carte da arrotolare, un vassoio e altri oggetti per gli appassionati come poster, bottoni, spille, fiammiferi e adesivi.

C’è anche un’edizione speciale di Dad Stash che maschera il pacchetto di giunti per assomigliare a una scatola a doppia cassetta “All Things Must Pass”. La collezione All Things Must Grass è ora disponibile negli U.S.A. per l’acquisto ed è legale a livello federale in tutti i 50 Stati. I prodotti sono acquistabili sul sito web dell’azienda dadgrass.com dove i riferimenti a George Harrison, ovviamente, sono costanti. In molti mettono in relazione i Beatles con diverse sostanze psicoattive, che avrebbero contribuito a dare corpo a diverse produzioni musicali lisergiche nella loro carriera. La storia dice che tutto prese campo all’inizio degli anni ’60 quando Bob Dylan si incontrò con il gruppo all’hotel Delmonico di Park Avenue a New York e invitò i quattro membri della band a fumare una canna. Paul McCartney, in diverse interviste, ha raccontato che durante quell’esperienza tutti si misero a ridere in modo incontrollato. Il quartetto di Liverpool, fra storia e leggenda, avrebbe consumato cannabis anche lo stesso giorno in cui doveva essere a Buckingham Palace per ricevere la croce di membro dell’impero britannico dalle mani della regina d’Inghilterra.

 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su