TUTTO NEWS

Arriva il vaccino contro l’infarto: ecco come funziona

Diminuisce i livelli di colesterolo “cattivo” e previene infarti e ictus

Arriva il vaccino contro l’infarto: ecco come funziona

Il Centro Cardiologico Monzino di Milano ha arruolato i primi tre pazienti che riceveranno il “vaccino contro l’infarto”. Si tratta di Inclisiran, un farmaco destinato a diventare rivoluzionario per la prevenzione di eventi cardiovascolari gravi come ictus e infarti. Lo studio coinvolgerà 10mila pazienti per verificare l'efficacia e la sicurezza del farmaco di Novartis che agirà sull’organismo, riducendo i livelli di colesterolo LDL-C, il cosiddetto "colesterolo cattivo”.
Il Prof. Piergiuseppe Agostoni Direttore del Dipartimento di Cardiologia Critica e Riabilitativa Monzino ha spiegato il meccanismo di funzionamento del farmaco: È noto come l’LDL-C giochi un ruolo chiave nello sviluppo e la progressione delle malattie cardiovascolari e aterosclerotiche ed è dimostrato che, abbassandone i livelli nel sangue, si ottiene una riduzione della loro incidenza e della mortalità". I soggetti coinvolti nella sperimentazione saranno tutti soggetti a rischio o che hanno già sperimentato un evento cardiovascolare. 
Per valutarne con sicurezza gli effetti occorrerà però attendere alcuni anni visto che lo studio prevede un follow-up fissato a 3-6 anni durante i quali il paziente sarà visitato periodicamente in ambulatorio per verificare le differenze tra chi ha assunto il farmaco e chi appartiene al gruppo di controllo (con placebo). I centri totali che vorrebbero aprire il reclutamento a livello mondiale sono 806, tra cui 20 italiani che recluteranno 200 soggetti.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su